Bovaro del BerneseLa Storia

Il Bovaro del Bernese è un cane di grossa taglia originario della Svizzera che sin dall’antichità era impiegato come cane da guardia, da traino e come bovaro nelle Prealpi bernesi e nelle campagne del Cantone di Berna.

Lo si chiamava, in origine, Dürrbächler dal nome della borgata di Dürrbäch vicino a Riggisberg, dove questo bovaro tricolore a pelo lungo era particolarmente diffuso. Denominato in tedesco Berner Sennenhund, il nome deriva dai termini Senne (pascoli alpini) and Hund (cane).

L’allevamento in purezza della razza inizia nel 1907 da parte di allevatori della regione di Burgdorf che fondano il Club svizzero del Dürrbächler e fissano le caratteristiche della razza in un primo standard.

bovaro-di-bernese,-lerba,-giardino,-pozzo-142369Le Caratteristiche

Come gli altri pastori svizzeri è un cane muscoloso e di grossa taglia (35–55 kg) con un distintivo manto tricolore (nero con il petto bianco e macchie color fuoco su occhi, lati del muso e zampe) lungo e brillante, liscio o leggermente ondulato.

La testa del Bovaro del Bernese è piatta sul capo con orecchie medio-grandi, triangolari e arrotondate in punta. La coda si presenta folta, arriva almeno al garretto e viene portata bassa a riposo mentre si alza fino all’altezza della linea dorsale quando il cane è in movimento.

Il carattere di questo cane è molto esuberante ed affettuoso, vigile con gli estranei ma mai inutilmente aggressivo, diventa molto giocoso e protettivo nei confronti dei bambini e spesso sceglie come padroni dei ragazzini, dai quali non si vorrà mai separare e a cui resterà sempre fedele, per questo viene anche detto cane babysitter.

Lo si può definire un cane dalla triplice attitudine: guardia, difesa e compagnia. Il Bovaro del Bernese ama le attività all’aria aperta e ha bisogno di esercizio, sebbene si adatti a vivere in casa con i padroni grazie alla sua attitudine all’apprendimento.

Il cucciolo ha un comportamento caratteristico che lo porta a dormire per buona parte della giornata, durante questi lunghi sonni è preferibile non svegliarlo, in quanto dormendo si irrobustisce e recupera molte energie.